INVESTIMENTI: COSA RENDE DI PIU'!

Il mattone si conferma un'ottimo investimento anche per il III trimestre del 2021.
A confermarlo è lo studio condotto da Idealista che ha messo a confronto il rendimento prodotto dagli imnmobili (unità residenziali, locali commerciali e box) con quello prodotto dai Btp a 10 anni che hanno un rendimento dello 0,9%.
Il segmento più produttivo è quello dei locali commercialicon un rendimento dell'11,6%.

Nel settore residenziale il comune più virtuoso è Biella con una redditività del 10,2% seguita da Novara (9,3%), Ragusa (9,1%) e Siracusa (9%).
Tra i comuni meno "redditizi" si evidenziano Siena (4,3%), Firenze (4,5%) e Salerno (4,6%). A Milano la redditività lorda tocca il 5,5%, Roma si attesta al 5,7%.

Anche la locazione degli uffici fa registrare rendimenti molto alti toccando i massimi a Terni (14,9%), Ancona (9,9%), Lecco (9,5%), Perugia (9,4%) e Cagliari (9%).
Tra i grandi mercati, Roma (8,5%) precede Napoli (8,2%). Milano si ferma al 7,7%.

I rendimenti medi annui dei box restano i più bassi per gli investitori ma sempre ben oltre il rendimento dei Btp: sono Roma e Bologna a offrire le migliori prospettive di rendimento, la prima con un 6,9%, la seconda con il 6,2%. Milano e Monza, si fermano al 6%, mentre Genova (4,6%) è la città con il ritorno più basso.
Il capoluogo ligure precede Napoli (5,1%) e Bologna (5,5%).

A Palermo i rendimenti risultano allineati con le medie nazionali, facendo registare un rendimento del 7% per le unità abitative e dell'8% per gli uffici.
Il rendimento delle locazioni di locali commerciali arriva fino al 12,7% mentre per i box si registra un rendimento del 5,6%.

Insomma, investire nel mattone risulta ancora la scelta migliore per chi vuole ottenere un buon rendimento anche a breve termine.

* il rendimento da affitto viene inteso al lordo di imposte (Imu, cedolare secca) e le spese di gestione.

Condividi

Carrello